homeASSOCIAZIONEASSEMBLEE E BILANCI RELAZIONE MORALE E BILANCIO 2018

Relazione Morale e Bilancio 2018

Relazione Morale.


Carissimi soci buongiorno e grazie per essere intervenuti a quest’assemblea che ha lo scopo, non solo di fare un bilancio del lavoro svolto nello scorso anno, ma anche di approvare le modifiche allo statuto per renderlo idoneo alle nuove normative in atto per la Riforma del terzo settore, modifiche obbligatorie per poter accedere alla registrazione e regolarizzazione della nostra posizione. 
Anche nel 2018 la tendenza al ribasso è continuata, e purtroppo non sappiamo come contrastarla, abbiamo cercato il confronto con altre realtà come la nostra e purtroppo ci è stato confermato che è un problema generale delle piccole realtà, non abbiamo COME LE GRANDI ONG grosse cifre da destinare a campagne pubblicitarie in grande stile sulle reti nazionali e questo ci penalizza, il passa parola ormai è stato abbondantemente utilizzato e il “ piccolo mercato a nostra disposizione” è saturo, sinceramente non abbiamo idea di come uscire da questa situazione che ci obbliga a ridurre ogni anno il numero dei Centri sostenuti, e quindi dei bambini aiutati, se qualcuno di voi ha nuove idee per risolvere il problema……si faccia avanti, accettiamo ogni consiglio.
Anche i missionari si trovano in difficoltà, faticano a completare vecchi progetti e non hanno risorse per metterne in cantiere di nuovi, certamente un fattore importante è che i missionari e missionarie Europee sono quasi tutti rientrati per l’età ormai avanzata, e la grande maggioranza dei loro benefattori sono venuti a mancare anche loro per motivi dovuti all’età e non sono stati rimpiazzati da nuovi se non in misura molto esigua, sul posto ormai ci sono solo sacerdoti e suore locali e quindi……crollo degli aiuti, è triste, ma purtroppo è la realtà.

 

SOSTEGNO A DISTANZA: Il grosso problema è che la quota SAD è invariata dal 2000 ma in questi anni i prezzi sono lievitati molto anche in Madagascar ed oggi con 0,85ct. al giorno fatichi veramente a garantire scuola e mensa (teniamo presente che i nostri bambini frequentano scuole non statali ma tenute da religiosi e quindi con retta mensile) Se poi pensiamo con quella cifra di poter mantenere in toto un bimbo ospite nella Casa della Gioia o al Centro di Andemaka, saremmo degli illusi, conti alla mano le due opere CHE OSPITANO UN CENTINAIO DI BAMBINI OGNUNA, ci costano 5.000/6000 euro mensili ciascuna per la quotidianità più gli extra: medicine, interventi operatori, apparecchi e scarpe ortopediche, programmi di riabilitazione ecc.ecc. quindi la sola quota SAD non basta, e ogni anno trovare il modo di reperire fondi per non far mancare ai nostri bimbi tutto il necessario per una crescita completa e armoniosa diventa sempre più difficile.
Per questo vorrei anche quest’anno fare un appello a donare i 30 € della quota Associativa, è una entrata per noi molto importante e chiediamo ancora una volta a tutti quelli che sostengono un bimbo di fare questo ulteriore gesto di generosità che sarebbe per noi di grande aiuto. Rinnovo anche l’invito a donare il 5 X 1.000 basta una firma eppure anche questa cifra è molto diminuita infatti siamo a 17.588,31euro.
La raccolta fondi con il Progetto “Eleonora per vincere continua con la ormai nota gara “Elba Trail” giunta quest’anno alla 12a edizione, ma purtroppo anche questa iniziativa, molto bella, nel corso degli anni si è modificata, gli sponsor sono quasi completamente scomparsi e quindi le entrare drasticamente diminuite. L’aperi-Cena promossa dalla scuola alberghiera Martini di Montecatini Terme al suo 5° anno continua per ora con entusiasmo e ottimi risultati. Anche con il Calendario inviato a tutti i benefattori con allegato biglietto di presentazione e CC Postale per chi volesse fare una piccola donazione è una iniziativa che continua a dare un’entrata ormai consolidata, GRAZIE.
A conclusione di queste considerazioni, risulta chiaro che, come avevamo già spiegato anche lo scorso anno, possiamo solo garantire scuola e mensa unicamente ai bimbi sostenuti con il SAD.

In concreto, purtroppo molti bambini non hanno più potuto accedere alla scuola e altri ne resteranno fuori nel prossimo anno scolastico e di conseguenza perderanno anche la possibilità di avere un pasto al giorno, questo ci addolora molto perché noi sappiamo con certezza che per la maggior parte di loro, il pasto alla mensa della scuola era il loro UNICO PASTO.

 

Centri sostenuti nel 2018:

  • Andemaka Foyer disabili sostenuti in toto 98
  • Andemaka Scuola Parrocchiale elementare e media 80
  • Tananarive Scuola elem.e media nel quartiere di Soavinirena 50
  • Vohipeno  Centro Botovasoa x orfani 20
  • Vohipeno Scuola Centro figlie della Carità. 20
  • Manakara Scuola elem. quartiere di Tanakidy.35
  • Manakara Scuola elementare Figlie della Carità 50
  • Manakara Scuola elem. e media San Michel “Suore Nazzarene” 400

In tutto siamo riusciti a garantire scuola, mensa, fornitura scolastica e grembiulini a circa750  bimbi.

Abbiamo continuato l’aiuto alle Suore Nazarene di Manakara per assistere i poveri che necessitano di cure mediche, medicinali e ricoveri in ospedale, (ricordiamoci che in Madagascar il Servizio sanitario gratuito non esiste) e i carcerati, che vivono in una situazione che non si può descrivere a parole.

 Il Gruppo missionario di Agra” continua con grande generosità il suo aiuto per garantire lo stipendio agli insegnanti a due scuole di Brousse. Grazie a tutto il gruppo e un grazie speciale alla coordinatrice signora Isabelle Rossi.

Anche il progetto “Sostegno per le famiglie in difficoltà” che comprende aiuti mirati per assistenza in caso di malattia e sostegno alimentare garantito, è continuato per circa 30 nuclei familiari. 
Abbiamo continuato il nostro aiuto ai missionari impegnati nella costruzione di piccole scuole di Brousse e a Padre Strapazzon per continuare la costruzione del grande acquedotto che fornirà acqua potabile ed anche energia elettrica a tanti piccolo villaggi. E’ un’opera imponente che solo un gigante come padre Strapazzon poteva pensare di realizzare.

 

CASA DELLA GIOIA (106 bambini):
Qui posso solo ripetere quanto già detto: l’impegno sia morale che economico per portare avanti quest’opera è veramente GRANDE e la nostra preoccupazione cresce, ogni anno ci sono spese importanti per la manutenzione della casa e spese impreviste, dal frigorifero al forno al tetto, che necessita di interventi, le docce e i gabinetti che hanno sempre qualche problema la spesa elettricità che è una voce importante ma, con 100 bambini da lavare e di conseguenza biancheria e vestiti da lavare e stirare, è normale, si sta valutando la possibilità di impianti solari per il riscaldamento dell’acqua, che andrebbero a diminuire i costi dell’energia elettrica, ma…..il personale riuscirà a gestire questi impianti? All’inizio dell’anno scolastico, come sempre, acquisti di grembiulini, zainetti, scarpe normali e da tennis, tuta da ginnastica e fornitura scolastica per tutti i bimbi, visita oculistica e acquisto occhiali per 20 bambini, e le cure per la drepanocitosi per le gemelle che dovranno continuare SEMPRE, più calcio e vitamine per quasi tutti i bambini e latte in polvere per i neonati e tanto altro ancora…..per tutto questo continuiamo a confidare nella "PROVVIDENZA".


Programma di massima per il 2019:

  • La “Casa della Gioia” speriamo in questo anno di riuscire a realizzare la  nuova costruzione di un dormitorio per i ragazzi,” e una sala studio sufficientemente capiente per il numero degli studenti vecchio  progetto e preventivo (€ 22.000) sarà da aggiornare.
  • Fare una “Campagna SAD”  “ Studiarne la fattibilità per poter continuare a sostenere i Centri   donando ad un maggior numero di bambini la possibilità di accedere alla scuola.
  • Foyer per disabili di Andemaka. L’acquisto di un nuovo fuori strada, sta diventando Prioritario” quello in uso ha 16 anni  400.000 km. e necessita di continue spese per il suo funzionamento, ma dove reperire i fondi?

Iniziative di raccolta fondi 2019:

  • 5x1000 Inviare a tutti i nostri benefattori un piccolo invito “pro memoria” per ricordare loro quanto sia importante questo piccolo gesto.
  • Calendario (è ormai confermato che questa iniziativa ci frutta un guadagno netto di 4.000 Euro)
  • Eleonora per Vincere che però continua solo con la manifestazione Elba Trail.
  • Apericena a Montecatini confidiamo nella preside che anche per quest’anno riesca a coinvolgere docenti e studenti per ripeterla.
  • Varie da decidere secondo possibilità e opportunità.

COME POSSO CONCLUDERE? SOLO COSI’: 
NON FATECI MANCARE IL VOSTRO AIUTO,
AIUTATECI A DARE LA POSSIBILITA’ A TANTI BAMBINI DI COSTRUIRSI
UN FUTURO SERENO NELLA LORO TERRA, SECONDO LE LORO TRADIZIONI.
GRAZIE

 

La Presidente

Graziella Piccinin

Seraphine

Il papà di Seraphine è morto per un attacco di malaria celebrale prima che la bimba nascesse e la mamma è morta per complicazioni dopo il parto


Inserisci i tuoi dati

Password persa? 

Ricorda Password:

NO

SI

Procedura Ripristino Password.

Inserisci l'email con la quale ti sei registrato e clicca Ripristina.
Riceverai un'email con un link che ti permetterà di scegliere una nuova password.