AMBATOABO



IL LEBBROSARIO

Il lebbrosario si trova alla periferia della città di Farafangana e, dopo le ultime disposizioni del Governo Malgascio che vuole che la profilassi di cura e prevenzione per la lebbra nei bambini venga eseguita a casa e non più in centri appositi, è diventato un Centro Sociale.
Al lebbrosario vengono curate ora solo le persone anziane già in stadio avanzato con la malattia.
E’ quindi un punto di riferimento per le famiglie più povere di tutta la zona ed ha come scopo la scolarizzazione di chi non avrebbe appunto la possibilità di frequentare la scuola.
Al suo interno sono in funzione un’ospedale con sala operatoria, una scuola materna, una scuola per l’alfabetizzazione ed una scuola di economia domestica rurale con collegio per le ragazze estrene.
Le Suore del Centro si occupano anche del mantenimento agli studi dei bambini delle famiglie più povere fornendo tutto il necessario, dal materiale didattico ai pasti, al pagamento delle tasse scolastiche. Occasionalmente vengono aiutate anche le loro famiglie fornendo assistenza medica, aiuti nei periodi di carestia o per il mantenimento in buono stato delle capanne. 
Tramite il programma di Sostegno a Distanza garantiamo il funzionamento della scuola ed il sostentamento dei bambini che la frequentano.


LA SCUOLA DI ECONOMIA DOMESTICA RURALE

E' frequentata oggi da circa 90 ragazze le quali, dopo 3 anni di scuola molto selettiva, conseguono un diploma riconosciuto dallo Stato, importante in Madagascar perché apre la strada a diverse possibilità di lavoro.
Le materie di insegnamento sono molteplici ed abbracciano tutti i campi: oltre alle tradizionali materie di cultura generale, le ragazze imparano a livello professionale e nel rispetto delle tradizioni malgasce a cucinare, a tagliare e confezionare abiti, a ricamare ed anche a coltivare la terra in modo da saper ricavare da essa i prodotti migliori.
I frutti raccolti ed i manufatti confezionati e parzialmente commercializzati, contribuiscono a sostenere, almeno in parte, le spese di gestione della scuola.
Le ragazze diplomate poi trovano immediatamente lavoro oppure producono e commercializzano in proprio i manufatti eseguiti e stanno creando una microeconomia locale che nel tempo porterà sicuramente sviluppo per tutta la zona.
Questo importante progetto è stato realizzato con l’operazione “Insieme per il Madagascar” che ha visto la grande collaborazione tra l’associazione “Amici del Madagascar”, l’associazione “Rock no War”, il gruppo musicale “POOH” con la sponsorizzazione delle “Cartiere Paolo Pigna”.
La nostra Associazione garantisce il funzionamento della scuola ed il sostentamento delle ragazze che la frequentano.

 

 
 

 

Abel

A sei anni un camion gli ha tranciato tutte e due le gambe, famiglia poverissima assolutamente non in grado di affrontare le spese per interventi,  protesi e riabilitazione.


Inserisci i tuoi dati

Password persa? 

Ricorda Password:

NO

SI

Procedura Ripristino Password.

Inserisci l'email con la quale ti sei registrato e clicca Ripristina.
Riceverai un'email con un link che ti permetterà di scegliere una nuova password.