ANDEMAKA


Andemaka è un grosso villaggio di circa 5000 abitanti posto lungo le rive del fiume Matitanana ed è raggiungibile da Vohipeno con 20 km di pessima strada che si percorrono in non meno di due ore.
E’ formato da moltissime capanne in legno con tetto di foglie secche e la popolazione vive di allevamento di bestiame o della coltivazione della canna da zucchero e del caffè che vengono poi utilizzati anche come merce di scambio.

CENTRO PER BAMBINI HANDICAPATI
Il Centro per bambini handicappati  si trova a poche centinaia di metri dal villaggio e ospita cira 120 bambini colpiti dalla poliomielite, malattia ancora molto diffusa in Madagascar, e da varie forme di rachitismo dovuto a carenze alimentari; essi sono totalmente assistiti per vitto, alloggio, cure mediche, interventi operatori, terapie di riabilitazione e istruzione scolastica, dalla nostra Associazione.
Il primo nucleo dell’Associazione si è formato proprio per aiutare questo Centro che, con l’andar degli anni, si è sviluppato per il lavoro e i finanziamenti dei nostri volontari e sostenitori, raggiungendo un livello ottimale per strutture di questo tipo in Madagascar.
Ultimo lavoro in ordine di tempo è stato la costruzione di una scuola all’interno del Centro in modo che i bambini possano frequentare un regolare percorso scolastico e nello stesso tempo curarsi e fare la necessaria riabilitazione.
All’interno del Centro esiste anche un piccolo laboratorio ortopedico dove dei ragazzi anch’essi disabili, istruiti da nostri volontari specialisti, costruiscono calzature ortopediche e artigianali protesi per gli arti.
Non essendo la quota del sostegno a distanza sufficiente per soddisfare tutti i bisogni dei bambini assistiti l’Associazione interviene ogni anno con un apposito progetto di sostegno straordinario.


CENTRO MISSIONARIO DI ANDEMAKA
Al centro del villaggio sorge la chiesa con vicina la casa del missionario e quella delle suore.
La parrocchia di Andemaka è molto vasta, il missionario deve percorrere molti chilometri per raggiungere i vari  piccoli villaggi sparsi per portare sostegno materiale e morale.
Le suore si prodigano per aiutare tutti gli abitanti, soprattutto le donne, con assistenza sanitaria generale, pediatrica e per i parti; con scuole professionali che insegnano taglio, cucito ed altro non tralasciando l’igiene personale.
Questo silenzioso, capillare e costante lavoro delle suore tra cui Suor Altana, dalla Sardegna, ha fatto sì che il tasso di mortalità infantile e puerperale si sia notevolmente ridotto negli ultimi anni.
Dal 1999 sosteniamo economicamente questa importante attività gestita da suor Altana utilizzando i contributi che persone generose versano senza una causale apposita.
 

 

 

 

 

 

Eugene e Marovavy

La storia di Eugene, sua mamma Ivona e sua zia Marovavy. Ivona oggi lavora alla casa della Gioia e può così stare col suo bambino e con sua sorella ...


Inserisci i tuoi dati

Password persa? 

Ricorda Password:

NO

SI

Procedura Ripristino Password.

Inserisci l'email con la quale ti sei registrato e clicca Ripristina.
Riceverai un'email con un link che ti permetterà di scegliere una nuova password.