homeCENTRI MISSIONARISTORICO CENTRI

STORICO CENTRI


ANTANIMORA
Proseguendo verso Sud lungo la malridotta strada nazionale numero 13, dopo circa ottanta chilometri da Beraketa, percorrendo le solite piste sconnesse e fangose o sabbiose si arriva ad Antanimora, sede di una missione cattolica. Il villaggio è poverissimo e come al solito la missione è un punto di riferimento stabile per tutti i bisogni della popolazione.
Le suore presenti prestano la loro opera nei campi scolastico ed infermieristico, e nella assistenza in generale della popolazione ed in particolare delle persone anziane.

LAVORI ESEGUITI
2000 - Fornitura ed installazione di impianto elettrico a pannelli solari a celle fotovoltaiche per illuminazione della scuola e del collegio
- Fornitura ed installazione di impianto a pannelli solari per la produzione di acqua calda per docce e servizi.

 

BERAKETA
Beraketa è un poverissimo centro abitato sulla cosiddetta strada nazionale numero 13 che porta nel sud del Madagascar; dista circa 50 chilometri da Isoanala, a due o tre ore di viaggio, ed a circa 260 chilometri da Ihosy (10 / 12 ore di viaggio, salvo imprevisti).
La strada, nonostante la denominazione di nazionale, è in pessime condizioni, come la parte precedente e la successiva, sterrata, piena di profonde buche fangose che mettono a dura prova tutte le parti meccaniche dei mezzi fuoristrada.
Nel centro del villaggio sorge la missione che, pur essendo poverissima, sembra un’oasi di ricchezza in mezzo a tanta povertà; non esiste luce e telefono, l’acqua è fornita in minima quantità da un pozzo.
In queste condizioni la missione è come un faro per tutti gli abitanti del villaggio e di quelli vicini; ci sono scuole e dispensari, e le suore dividono quel poco che hanno con i più poveri.

LAVORI ESEGUITI
1994 - Impianto a pannelli solari a celle fotovoltaiche per la produzione di energia elettrica per la casa delle suore, per i laboratori e per le scuole.
1998 - Revisione impianti esistenti.
2000 - Revisione e rifacimento di parte degli impianti esistenti.

 

BETROKA
Betroka è un centro abitato a circa 130 chilometri a sud di Ihosy lungo la “ strada nazionale numero 13 “, o quel che resta della stessa, cioè nient’altro che una pista sterrata e sconnessa che attraversa con innumerevoli varianti una zona arida e quasi desertica.
Il tempo per percorrere la distanza tra Ihosy e Betroka è circa sei ore, salvo inconvenienti o eventi metereologici avversi.
Qui la nostra associazione ha finanziato e costruito un impianto a pannelli solari per la produzione di acqua calda.

LAVORI ESEGUITI
• Impianto a pannelli solari per la produzione di acqua calda
• Impianto di pompaggio dell’acqua dal pozzo al serbatoio di accumulo 
• Fornitura pompa per impianto idrico.

 

BETSIFASIKA
Betsifasika è una località a Nord di Antananarivo sede di una missione con scuole, laboratori, e dispensario, ed Andreba è un villaggio vicino.
La nostra associazione è stata chiamata ad intervenire per la costruzione di impianti da Suor Maria Bima, ultraottantenne e da quaranta anni in Madagascar.

LAVORI ESEGUITI
Fornitura ed installazione di due impianti a pannelli solari a celle fotovoltaiche per la produzione di energia elettrica per l’illuminazione della scuola e della chiesa.
Ad Andreba, fornitura ed installazione di due impianti a pannelli solari a celle fotovoltaiche; per l’illuminazione della chiesa.

ISOANALA
Lebbrosario di Isoanala
Isoanala è un piccolo centro abitato posto a  circa ottanta chilometri a sud di Betroka, ed a circa 210 chilometri da Ihosy.
Più la strada nazionale numero 13 prosegue verso sud e peggio diventa, percorrerla (indispensabili i fuoristrada) è una vera avventura e mette alla prova le doti di guida degli autisti e di resistenza ai sobbalzi dei passeggeri.
Nel tratto tra Betroka ed Isoanala si attraversa il tropico del Capricorno.
Il lebbrosario, diretto da Suor Carmelina, sorge su di una piccola altura poco distante dal villaggio, è formato da vari fabbricati per ospitare gli ammalati, le suore e le novizie.
E’ provvisto di un’infermeria, un dispensario e una falegnameria.
Con il parziale contributo della nostra associazione, è stata costruita una sala operatoria, con annesse sale di degenza, che servirà sia al lebbrosario che alla popolazione del circondario.
L’associazione si fa carico dello stipendio al personale medico e paramedico che opera al lebbrosario.

LAVORI ESEGUITI
1995 - Impianto a pannelli solari per la produzione di acqua calda.
- Impianto a pannelli solari a celle fotovoltaiche per la produzione di energia elettrica per il lebbrosario, per la alimentazione di un frigorifero e di un congelatore.
1997 - Finanziamento per la costruzione di una sala operatoria con camere di degenza.
1998 - Fornitura di sanitari, di piastrelle e di altro materiale per la costruzione della sala operatoria.
- Impianto fotovoltaico per camere di degenza annesse alla sala operatoria
2000 – Interramento linee elettriche volanti e sistemazione dell’impianto elettrico.
2003 – Impianto fotovoltaico per frigorifero sala operatoria.

 

Parrocchia di Isoanala
Nel villaggio agricolo di Isoanala è inserito il Centro parrocchiale, dotato di un dispensario a disposizione della popolazione, e come sempre punto di riferimento per tutte le necessità soprattutto dei più poveri e bisognosi.

LAVORI ESEGUITI
2000– Impianto a pannelli solari per alimentazione di un frigorifero.

MANANTENINA
Manantenina è un villaggio a nord di Fort Douphin distante circa 7-8 ore di fuoristrada nella buona stagione, praticamente isolato nella stagione delle piogge.
Il percorso prevede ben sette attraversamenti di fiumi su rudimentali chiatte di tronchi trainate a mano che trasportano una macchina per volta.
Al villaggio c’è un Centro missionario che è come sempre un punto di riferimento per tutta la popolazione, con dispensario, ambulatorio, Centro sociale e scuola.

LAVORI ESEGUITI
2000 - Impianto a celle fotovoltaiche per 40 punti luce.
- Impianto a pannelli solari per acqua calda.

RANOHIRA
Ranohira è un centro abitato ad una ottantina di chilometri da Ihosy, sulla strada nazionale numero 7 che porta a Tulear, città affacciata sul canale di Mozambico.
E’ una delle porte d’ingresso del Parco Nazionale dell’Isalo, catena montagnosa di notevole interesse.
In questa missione opera suor Maddalena che cura l’attività di scuole e dispensari in una vasta zona circostante.
La nostra associazione ha finanziato la costruzione di una scuola nel villaggio di Randriamanero e l’acquisto di un fuoristrada per permettere l’opera di cura e di prevenzione.

LAVORI ESEGUITI
- Finanziamento per la costruzione di una scuola nel villaggio di Randriamanero.
- Acquisto di un fuoristrada per il servizio della missione e dei dispensari periferici

TANGAINONY
Il villaggio di Tangainoni è circa trenta chilometri a nord – ovest di Farafangana, lo si raggiunge con una strada sterrata al limite della praticabilità in un tempo che può variare a seconda delle condizioni metereologiche da due a sei ore; nel periodo delle piogge la strada è ve

Marie Prisca, Jean Leonard e Katia Irene

La mamma morì per complicazioni post parto, la nonna si fece carico di tutta la famiglia e il papà dopo un anno decise di partire in cerca di lavoro. Non è più tornato.

Inserisci i tuoi dati

Password persa? 

Ricorda Password:

NO

SI

Procedura Ripristino Password.

Inserisci l'email con la quale ti sei registrato e clicca Ripristina.
Riceverai un'email con un link che ti permetterà di scegliere una nuova password.